EMANATO IL DECRETO MINISTERIALE
PER LA PEREQUAZIONE DELLE PENSIONI DAL 1/1/2016

 Vai al testo del decreto del 19/11/15 sulla perequazione automatica delle pensioni

 


7/12/2015

Il ministro delle finanze Padoan ha emanato il decreto del 19 novembre 2015 col quale:
a) per la perequazione dal 1/1/2015 il valore definitivo viene fissato allo 0,20%. Poiché il valore provvisorio era stato fissato allo 0,30%, a fine anno l'importo della pensione dal 1/1/2015 sarà abbassato e sarà calcolato il conguaglio, ovvero l'importo che sarà trattenuto. 
Osservando la tabella che segue ci rendiamo conto di cosa succederà e possiamo tranquillizzarci, infatti parliamo comunque di importi irrisori considerato l'indice molto basso dello scorso anno.  

31/12/11
pensione
mensile
 lorda
31/12/14
pensione
mensile
lorda
01/01/15
pensione
 mensile
 lorda
corrisposta
01/01/15
pensione
mensile
 lorda
dovuta

1/1/2015
di quanto
diminuisce
la pensione
mensile lorda

1/1/2016
importo da trattenere
a conguaglio
per il 2015

500,00

543,28

544,91

544,37

0,54

7,06

600,00

651,93

653,89

653,23

0,66

8,53

800,00

869,25

871,86

870,99

0,87

11,33

1.000,00

1.086,55

1.089,81

1.088,72

1,09

14,13

1.200,00

1.303,87

1.307,78

1.306,48

1,30

16,93

1.500,00

1.546,72

1.551,11

1.549,64

1,46

19,04

1.800,00

1.855,61

1.860,87

1.859,12

1,75

22,75

2.000,00

2.052,41

2.057,02

2.055,49

1,54

20,00

2.500,00

2.554,60

2.558,43

2.557,15

1,28

16,62

3.000,00

3.056,82

3.060,95

3.059,57

1,38

17,93

5.000,00

5.080,82

5.087,68

5.085,39

2,29

29,73

b) il valore provvisorio a partire dal 1/1/2016 è stato determinato nella misura dello 0,00% in quanto l'indice di inflazione calcolato dall'ISTAT è risultato negativo.

EFFETTI DEL DECRETO LEGGE 65/2015

E' opportuno ricordare che, esclusivamente per quanti hanno ricevuto gli arretrati e l'aumento della pensione in applicazione del  decreto conseguente alla sentenza della Corte Costituzionale, dal 1 gennaio 2016 riceveranno un piccolo aumento.
In effetti il decreto prevedeva che l'aumento riconosciuto come perequazione per il 2012 e il 2013 fosse riconosciuto nella pensione nella misura:
a) del 20% dal 1/1/2014
b) del 50% dal 1/1/2016

Pertanto dal 1/1/2016 sarà corrisposto nella misura del 30%. Ma solo ai pensionati che nel 2011 avevano un importo lordo superiore al triplo del trattamento minimo ed inferiore al sestuplo del trattamento minimo.
Per l'esattezza dobbiamo precisare che riguarda le pensioni mensili lorde al 31/12/2011 comprese tra 1.442,99 e 2.817,69.

La tabella che segue ci da delle indicazioni sull'aumento:

pensione
mensile
lorda
2011 

perequaz.ne
2012
DL 65/15
Renzi
perequaz.ne
2013
DL 65/15
Renzi
totale
2012 e
2013 
20% dal 1/1/2014
30% dal 1/1/2016
importo
mensile

1.400,00

0,00

0,00

0,00

0,00

0,00

1.450,00

15,66

20,60

36,26

7,25

10,88

1.500,00

16,20

18,19

34,39

6,88

10,32

1.600,00

17,28

19,41

36,69

7,34

11,01

1.700,00

18,36

20,62

38,98

7,80

11,69

1.800,00

19,44

21,83

41,27

8,25

12,38

1.900,00

10,26

22,92

33,18

6,64

9,95

2.000,00

10,80

12,06

22,86

4,57

6,86

2.100,00

11,34

12,67

24,01

4,80

7,20

2.200,00

11,88

13,27

25,15

5,03

7,55

2.300,00

12,42

13,87

26,29

5,26

7,89

2.400,00

6,48

12,90

19,38

3,88

5,81

2.500,00

6,75

7,52

14,27

2,85

4,28

2.600,00

7,02

7,82

14,84

2,97

4,45

2.700,00

7,29

8,12

15,41

3,08

4,62

2.800,00

7,56

8,42

15,98

3,20

4,79

2.900,00

0,00

0,00

0,00

0,00

0,00

3.000,00

0,00

0,00

0,00

0,00

0,00