CERTIFICAZIONE UNIFICA 2016
Guida alla comprensione e alla lettura dei contenuti

28/2/2016

La certificazione unica che dallo scorso anno ha sostituito il CUD è molto articolata  e contiene nell'ultima pagina una scheda di agevole lettura comprensibile a tutti, non occorrono conoscenze specifiche. Vediamola.

Per prima presenta la situazione riguardante le addizionali.
Per chi gode di più trattamenti pensionistici viene indicato il totale dovuto da trattenere sulle varie pensioni erogate.

1 ADDIZIONALE REGIONALE 2015 376,58 Punto 22 della CU 2016 Viene trattenuta in 11 rate da gennaio a novembre 2016
2 SALDO ADDIZIONALE COMUNALE 2015 94,15 Punto 27 della CU 2016 Viene trattenuto in 11 rate da gennaio a novembre 2016
3 ACCONTO ADDIZIONALE COMUNALE 2016 40,31 Punto 29 della CU 2016 Viene trattenuto in 9 rate da marzo a novembre 2016

Poi viene presentato il conguaglio fiscale. L'importo risultante a debito o a credito viene inserito nella rata di marzo 2016

ANNO D'IMPOSTA 2015 RIEPILOGO DATI I PRINCIPALI CU 2016 UNIFICATA E CONGUAGLIO FISCALE
Descrizione Importo parziale Importo totale Punti interessati della CU
1 IMPONIBILE PENSIONE/I INPS 2.352,82

27.156,78

Punto 3 già al netto di eventuali importi per oneri deducibili indicati al punto 431
2 IMPONIBILE PENSIONE/I EX INPDAP 24.803,96 Punto 3 già al netto di eventuali importi per oneri deducibili indicati al punto 431
3 IMPONIBILE PENSIONE EX ENPALS Punto 3 già al netto di eventuali importi per oneri deducibili indicati al punto 431
4 IMPONIBILE PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL REDDITO Punto 2 già al netto di eventuali importi per oneri deducibili indicati al punto 431
5 IMPONIBILE STIPENDIO E PENSIONE Punto 1 già al netto di eventuali importi per oneri deducibili indicati al punto 431
A IMPONIBILE REDDITI ASSIMILATI Punti 4 e 5
B ONERI DEDUCIBILI DAL REDDITO Punto 431 - Oneri già considerati in diminuzione dei punti 1, 2, 3, 4 e 5
C IMPOSTA LORDA 6.732,33 Punto 361 - Importo calcolato con le aliquote per scaglioni, salvo richiesta per l'anno in corso di aliquota fissa superiore a quella marginale degli scaglioni interessati
D DETRAZIONI PER CARICHI DI FAMIGLIA Punto 362 - Importo in diminuzione dell'imposta lorda calcolato in base ai familiari a carico nell'anno
E DETRAZIONI PER FAMIGLIE NUMEROSE Punto 363 - Importo in diminuzione dell'imposta lorda spettante solo in caso di più TRE figli a carico nell'anno
F DETRAZIONI PER LAVORO DIPENDENTE, PENSIONI E REDDITI ASSIMILATI 902,71   Punto 367- Importo in diminuzione dell'imposta lorda calcolato in base al reddito complessivo (max reddito considerato: euro 55.000). 
G RITENUTE IRPEF DOVUTE 5.829,62 Punto 21 - Imposta netta dovuta nell'anno pari a: IRPEF LORDA (Punto 361) meno DETRAZIONI TOTALI E CREDITO D'IMPOSTA (Punti 373 e 374)
H IRPEF PAGATA 5.840,86 Dato NON presente nella CU e pari alle ritenute subite nel corso dell'anno (Somma ritenute IRPEF da cedolini)  
I IMPORTO CONGUAGLIO FISCALE PER L'ANNO 2015 -11,24

Dato compreso nell'importo certificato delle Ritenute Irpef (Punto 21)
Importo positivo a debito/Importo negativo a credito

In rosso il reddito da pensioni complessivo della certificazione rilasciata dall'INPS.
Con lo stipendio di marzo il dipendente troverà una restituzione di euro 11,24 per conguaglio fiscale.

Ulteriori annotazioni e redditi a tassazione separata, ovvero riferiti ad anni fiscali precedenti il 2015.
Molti troveranno gli arretrati ricevuti ad agosto, solo per la parte fino al 31/12/2014.

1  CREDITO BONUS IRPEF Punto 392 - Importo erogato nell'anno 2015 come credito (max euro 960per il 2015) su un reddito di lavoro dipendente (Punti 1 e 2) complessivamente non superiore a euro 26.000  
2  ONERI NON DEDOTTI DAL REDDITO Punto 440 - Importo relativo ad oneri deducibili, non dedotto dai Punti 1, 2, 3, 4 e 5. Può essere presentata dichiarazione dei redditi nell'anno, in anni successivi o richiedere il rimborso all'Agenzia delle Entrate dell'imposta corrispondente all'onere deducibile. Vedere Annotazioni CU cod. CG  
3  CONTRIBUTO TRATTAMENTI PENSIONISTICI Punto 454 - Importo progressivo per scaglioni dovuto solo su redditi di pensione (Punto 3) che nel 2015 hanno superato: euro 91.343,98 (6%)/euro 130.491,40 (12%)/euro 195.737,10 (18%). Importo già dedotto dall'imponibile indicato al punto 3  
4  COMPENSI RELATIVI ANNI PRECEDENTI 506,77 Punto 511 - Importo per arretrati di lavoro dipendente o pensione  
125,48 Punto 513 - Importo delle ritenute effettuate sugli arretrati di lavoro dipendente o pensione  
5  ANNOTAZIONI Se è indicato "Non effettuato conguaglio fiscale" va obbligatoriamente presentata la dichiarazione dei redditi 730/2016 o Unico 2016  

Ai punti 4 e 5 gli arretrati riferiti ad anni precedenti e la relativa IRPEF trattenuta applicando l'aliquota della tassazione separata.
Questi importi non hanno effetti sui redditi 2015.

 

CASELLARIO PENSIONI - Trattamenti pensionistici erogati da sostituti NON Inps  

A  IMPONIBILE TRATTAMENTI PENSIONISTICI NON INPS   Importo comunicato al Casellario pensioni Inps  
B  IMPONIBILE TOTALE 2015   27.156,78 Somma dei punti 1, 2, 3, 4 e 5 della CU Inps più altre CU non Inps