PENSIONAMENTI DEL PERSONALE DELLA SCUOLA
Difficoltà nel 2018 iniziative per il 2019

 

15/10/2018

Considerate le difficoltà incontrate quest'anno per la gestione dei pensionamenti della scuola. martedì si è svolto un incontro tra INPS, MIUR e sindacati.
Innanzitutto si è concordato di anticipare di qualche mese l'avvio delle operazioni per i pensionamenti dal 1/9/2019.
Molto presto si dovranno trovare MIUR e INPS per concordare l'abituale circolare che avvia le operazioni e  la scadenza per la presentazione delle domande potrebbe essere spostata in data non posteriore al 20 novembre.

Se così fosse,  le difficoltà dovute ad altri finiscono per ricadere sempre sull'incolpevole personale. 
Il personale della scuola deve decidere quando ancora non si conoscono i requisiti necessari per andare in pensione nel 2019, dal momento che solo dopo la legge finanziaria si avranno certezze sulle decisioni del Governo in merito al superamento della riforma Fornero.

E' auspicabile almeno, che la prossima circolare dia almeno delle indicazioni di massima su come si potranno gestire le incertezze del momento senza provocare danni al personale.

Per quanto riguarda il 2018 i dati che possiamo considerare definitivi dicono:
domande presentate 41.766
domande accettate dopo la verifica del possesso dei requisiti 37.687
domande respinte 4.079

 

 Leggi la nota sulle problematiche relative ai pensionamenti della scuola emerse nel 2017 e nel 2018.